10 modi per aiutare l’ambiente

A casa

Impostare un termostato programmabile. Regola automaticamente il calore o l’aria condizionata in maniera tale da adattarsi a ciò cui sei abituato ogni giorno. Non sprecherai energia mentre la tua casa è vuota, e non dovrai ricordare di girare il termostato verso l’alto o verso il basso. Vuoi fare di meglio? Abbassa di due gradi in inverno e stai su di due gradi in estate, riuscirai a risparmiare davvero tanto.

Scegli la caldaia giusta. La tua casa ha bisogno di una caldaia giusta, e la scelta è molto importante. Usando delle caldaie a condensazione, ad esempio, ti permetterà di risparmiare molto a fine anno.

In ufficio

Usa un computer portatile, non un desktop. Un computer portatile utilizza circa la metà dell’energia che usa la sua controparte desktop.

Usa energia verde. Oramai sono sempre di più gli uffici, in Italia e nel mondo, che si stanno convertendo alla “green energy”. Fallo anche tu e risparmierai davvero tanto.

Al bagno

Chiudi il rubinetto. Un rubinetto medio rilascia circa tre litri d’acqua al minuto, quindi chiuderlo mentre ti lavi i denti o ti radi ti farà risparmiare molto.

Installa una doccia migliore. Cambiando doccia e optando per una delle ultime sul mercato, riuscirai a risparmiare oltre 1.000 litri di acqua ogni anno.

In cucina

Mangia carne rossa una volta alla settimana. La produzione di carne, specialmente il manzo di produzione di massa, è estremamente intenso in termini di risorse. Può richiedere sette o più chili di grano per un kg di carne. Mangia meno carne rossa, e vedrai tutta una serie di benefici anche sul tuo corpo.

Scegli l’apparecchio elettrico giusto. I bollitori elettrici utilizzano meno energia rispetto a quelli classici. Il tostapane utilizza fino a metà dell’energia di un forno elettrico convenzionale, mentre un fornello elettrico ti permette di cuocere le cose usando meno potenza di un forno classico.

Alla guida

Porta con te una bottiglia d’acqua di vetro, in questa maniera risparmierai a comprare una bottiglia fuori (che costa di più rispetto al supermercato) e aiuterai l’ambiente.

Non lasciare la macchina accesa se sei fermo. Arresta il motore quando ti fermi, anche al semaforo, consumerai meno carburante rispetto a lasciare il motore acceso tutto il tempo.

Tutela dell’ambiente: quali marchi sono garanzia

Negli ultimi anni si è fatta più urgente l’attenzione alla responsabilità sociale d’impresa. Molte aziende hanno infatti cambiato destinazione a una parte consistente dei loro investimenti, orientandoli sia verso la loro dimensione interna che verso l’ambiente esterno.

La scelta è quindi quella di dirigersi verso un business etico, cercando di coniugare affari e tutela dell’ambiente in cui si opera.

Tra i marchi più attivi nella tutela dell’ambiente iniziamo col citare L’Oréal, che ha recentemente lanciato un programma di sostenibilità. L’impegno è quello di ridurre del 60% le emissioni di anidride carbonica, i consumi idrici e i rifiuti. Il colosso della cosmesi utilizza già biocarburanti in molti dei suoi stabilimenti e ha avviato una politica di riciclo dell’acqua, nonché la produzione di packaging biodegradabili fino al 99%.

A quella che viene definita Corporate Social Responsability (CSR) riscontriamo l’attenzione anche di Nestlé, il cui motto in questo tema è good food, good life. L’azienda si impegna ad adottare procedure e programmi ecosostenibili, nonché ad avviare un progetto di formazione rivolto a dipendenti, partner commerciali e opinione pubblica per sensibilizzare vecchie e nuove generazioni sui temi ambientali.

Altro marchio che garantisce costante impegno in materia di ecosistema è Pirelli; l’azienda leader nel settore degli pneumatici ha infatti elaborato nuove tecnologie di green performarce, capaci di ridurre l’impatto ambientale della produzione ben al di sotto della media di mercato. Pirelli “impresa etica”, dunque, sottolinea inoltre come metà del proprio fatturato derivi proprio da prodotti verdi, segno che è possibile conciliare core business e health policy (e non è un caso che si parli di IPO Pirelli, che sarà la IPO italiana del 2017).

Per gli appassionati di tecnologia attenti all’ambiente sarà una bella notizia scoprire che Siemens è stata posta sul podio tra le aziende che, a livello mondiale, si dedicano ad un business incentrato sul territorio. Utilizzo delle energie, effetto serra, consumo di acqua e produzione di rifiuti sono i principali fattori presi in considerazione, che Siemens mantiene su livelli molto bassi grazie alle politiche di sostenibilità ambientale.

La classifica è stilata annualmente dalla rivista Corporate Knights, e riserva posti d’eccellenza anche ad Adidas, Philips, Bmw, Coca-Cola e alle italiane Impresa Sanpaolo ed Eni.

Veganesimo: una causa giusta?

Diventare vegano sembra una moda, oggi, ed effettivamente sempre più persone scelgono questo stile di vita. Perché? Quali sono le giuste motivazioni che stanno dietro a questa scelta?

Per gli animali

La prevenzione dello sfruttamento degli animali non è l’unico motivo per diventare vegani, ma per molti rimane il fattore chiave in questa decisione. Evitare prodotti animali è uno dei modi più evidenti di resistere alla crudeltà contro di essi e al loro sfruttamento. Continue Reading

Posizionamento e motori: monopolio o ultima libera frontiera

Quando si pensa ai motori di ricerca e al posizionamento dei siti negli stessi, talvolta si ricollega questo discorso a un monopolio. Ciò accade soprattutto quando si tratta di Google, il motore di ricerca che, più di tutti, si è guadagnato l’attenzione degli utenti di tutto il mondo, divenendo quello più usato e con una preferenza quasi esclusiva. Il posizionamento nei motori di ricerca avviene ancora liberamente o è indirizzato a soddisfare grandi aziende come quella appena citata? Continue Reading

Gli eventi benefici di Capodanno da non perdere

eventi-capodannoChi ha detto che il capodanno deve essere una festa all’insegna del divertimento, del lusso e della spesa? Tante persone, sempre di più a dir la verità, hanno deciso di passare l’ultima notte dell’anno a fare bene agli altri, a chi è più sfortunato, e noi non possiamo che ammirare queste persone. Se anche tu ci stai pensando, ma non sai che cosa poter fare, devi sapere che in Italia ci sono oltre 42.000 associazioni di volontariato pronte a farsi in 4 per aiutare gli altri, sicuramente ne hai una anche vicino casa a cui chiedere se viene organizzato qualche cosa di benefico la notte del 31 dicembre. Continue Reading

Barriere architettoniche: perché è importante abbatterle

disabilita-vacanzaTutti dovrebbero avere le stesse opportunità, indipendentemente dalla propria situazione personale fisica. Uno dei più grandi limiti in questo senso è rappresentato dalle barriere architettoniche, ovvero quegli ostacoli che impediscono o limitano gli spostamenti delle persone disabili, o di coloro che hanno una capacità sensoriale o motoria limitata. Continue Reading

Le 5 specie prossime all’estinzione

animali-in-estinzioneL’estinzione degli animali è un segnale sempre negativo per il nostro mondo. E’ vero d’altro canto che la legge della natura vuole che solo i più forti sopravvivano, sia quando si tratta di animali all’interno di una stessa specie che quando si parla di specie diverse, ma quella a cui noi ci riferiamo non è l’estinzione causata dall’evoluzione della specie, bensì quella voluta e perpetrata dall’uomo. Continue Reading

I debiti personali: una strada senza ritorno?

debitiQuando si parla di debiti personali si entra in un argomento un po’ delicato. Tutti, prima o poi nella nostra vita, facciamo debito: per comprare un’auto, per acquistare una casa per sé o per i figli, alcuni mettono su anche dei terribili debiti di gioco (i più brutti di cui si possa parlare). Il debito fa parte della nostra vita in quanto, per forza di cose, i soldi sono limitati e le banche dovranno pur “campare”. Continue Reading

Italia e Cina: quali condizioni lavorative per Pirelli

pirelliChe la Cina non sia certo un paradiso le condizioni lavorative è una cosa nota. Straordinari forzati, lunghi e faticosi turni di lavoro nei periodi di punta, pochi giorni di stop al mese, salari inferiori a quello di sussistenza e una gestione puntigliosa da parte del management sono alcune delle lamentele maggiori. Continue Reading

Pneumatici invernali ed estivi sempre più ecologici

pneumaticiL’interesse verso la sostenibilità si sta rinforzando in un numero sempre maggiore di settori economici, dall’agricoltura fino all’allevamento senza dimenticare anche alcuni specifici settori industriali, come quello della produzione di pneumatici.

Non tutti immaginano quanto possa essere inquinante realizzare le gomme di un’auto e, di conseguenza, quanto possa essere fondamentale riuscire a ridurre l’impatto inquinante di questo processo. Continue Reading